• Monicasita

Come funziona l'autodisciplina energetica?


Oggi giorno 22 sapete quanto vibro con questo numero che mi stimola fortemente!, 16 + 6 + 2016 = 22, entro a condividere con voi un Segnale Divino arrivato da poco, HANAEL L'Arcangelo della Passione "Il Guerriero Sacro", con il suo raggio Rubino, mi dice: CERCA L'INTEGRITA', parola abbastanza ampia come significato, ma l'immagine porta la bilancia d'Oro, e come sempre che arrivano i messaggi del Padre Eterno mi fermo e comincio a dare attenzione alle idee e simboli che arrivano, poi trasformandosi in parole mi chiedono di scrivere per materializzare la canalizzazione. (nel nostro lavoro con i doni per Chi segue i miei seminari sarebbe il Claircoinizeng, oppure la Conoscenza chiara) idee, parole chiare che arrivano per essere interpretate e poi comunicate tramite scrittura o comunicazione verbale, creazione scientifica, musica, ecc.

La riflessione parte dalle vivenze come studente e come conduttrice di meditazioni e workshop, quando si vive tutte due le parti, è più facile analizzare i pro e contro delle dinamiche che possono emergere tra i gruppi, in questo caso con i lavori energetici e vibrazionali. Quando un gruppo parte, lentamente si inseriscono nuovi integranti e magari esce qualcuno che non si trova in sintonia con gli argomenti o che simplemente preferisce seguire altre strade, ma dopo lentamente l'integrazione vibrazionale comincia a muovere energie guaritrici che fanno si, che il gruppo diventi un potente strumento di Ascenzione per tutti gli integranti, ci sarà qualcuno che esce perche non regge l'intensità o l'autodisciplina che richiede, iniziare, lavorare, superare gli ostacoli e resistenze e prendere forze per portare il progetto individuale alla fine (cosi come funziona a scuola e università), solo che in questo caso, parliamo di energie che trasmutano velocemente.

La stessa cosa succede con la gestione di gruppi di Armonizzazione, il primo ciclo di autoconoscenza è come l'innamoramento, tutto va bene e tutti felici, col tempo, si presentano piccoli ostacoli che mettono alla prova l'integranti del gruppo (piccole malattie, stanchezze o imprevisti di ultimo minuto). Nel mio lavoro, i gruppi diventano molto intensi, perche c'è l'energia cristallina che muove tutto e l'interazione è ancora più profonda. I risultati di cambiamento si vedono lentamente anche perche i compiti vengono fatti con più consapevolezza e la mia connessione a distanza diventa più intensa, potendoli aiutare anche nei tempi fuori sede. Naturalmente funziona per Chi dedica tempo alla meditazione, autoconoscenza e pulizia energetica e mentale.

A: Quando il gruppo procede forte e rapidamente UNITI e l'organizzazione cambia le regole, le date e le caratteristiche del corso, il gruppo ne risente e comincia il "DISAMORE" il senso di delussione di un progetto che non risponde a quello che ti avevano proposto, come dice una cara amica mia: "si percepisce la mancanza di professionalità, dispersione e dissordine", e poco a poco comincia la disgregazione dei componenti, si abbassa la connessione luminosa tra i componenti, interferendo nella Guarigione. Di chi è la colpa che fallisca il progetto?, Dov'è si è persa la dedizione?.

B: Invece quando i partecipanti cominciano a perdere l'obbiettivo del progetto energetico, la dispersione li porta a fare troppe cose contemporaneamente nella vita quotidiana, e l'Ego comincia a nascondere i veri sintomi di disarmonia, la connessione di gruppo si perde, anche se fisicamente manca una persona ad un incontro ma lei ovunque si trovi è presente e in sintonia, il gruppo la sostiene all'interno facendola vivere l'armonizzazione anche a distanza, invece, quando la persona non è connessa mentalmente e gli obbiettivi sono altri, si è persa via, la connessione energetica si perde e naturalmente non riceve la guarigione di gruppo e della Fonte. Di chi è la colpa se non guarisce o riceve i benefici?

Adesso leggete nuovamente i due paragrafi precedenti, cosa vedete tra A e B con la vita quotidiana?

A può essere la famiglia, la tua communità, il tuo paese, il mondo? ... cosa bisogna fare per cambiare le cose?

B puoi essere te, con la coppia, con i rapporti stretti d'amicizia, secondo te, perche non funziona la tua vita?

Tutto fa parte della CONNESSIONE CON LA RETE ENERGETICA DELLA TERRA e la benzina che ogni giorno noi carichiamo alla rete, e poi, la tua CONNESSIONE PASSIONALE, L'AUTODISCIPLINA ENERGETICA che quotidianamente vivi, l'ascolto della tua Anima e l'allenamento di connessione e purificazione con il tempio interiore.

Lasciandovi con questa riflessione, mi collego al messaggio di Hanael, lavorando anche con la mia Ombra 3 che in numerologia corrisponde all'Archetipo dello Straniero (di Guido Rossetti) mi chiede di sentire e dire esattamente quello che penso e sento, senza perdermi in quello che vogliono gli altri.

"He dicho" ...

Se hai domande riguardo a questo argomento puoi scrivermi in fb o inviare una mail. Abbracci Luminosi ...

#autodisciplina #cennessioneenergetica

0 visualizzazioni

Disegno Arch. Monica H. Villa Bernal 2020