I sintomi delle ultime settimane non sono problemi stagionali.


Questa Luna Nueva "dicono" (perché a me sembra ancora complicato questo momento) porta un nuovo tempo di leggerezza dopo l'uragano emotivo vissuto nel mese di Settembre; Se guardi il tuo calendario o diario personale del mese scorso, forse vedrai che il mese non era cominciato così male, magari perchè rientrando dalle vacanze eravamo carichi di ottimismo e voglia di cominciare, anche se a dire il vero dopo i vari consulti e workshop ho trovato il 90% delle persone in stato confusionale nei primi di Settembre.

Dopo la seconda settimana di Settembre le cose sono radicalmente cambiate perchè i blocchi emotivi, insicurezze, paure e forti stati d'ansia si sono manifestati in tante persone senza un motivo chiaro, sembrava che le nuvole nere di un forte temporale stavano arrivando, e così, tanti progetti si sono bloccati o addirittura cancellati, l'equinozio ha portato molta forza mentale ma nello stesso tempo i corpi emotivi e nervosismo impedivano vedere il futuro con ottimismo, la pesantezza si sentiva ovunque e solo in natura, in montagna o al mare abbiamo trovato sollievo e calma. La Luna Piena di Settembre ha mosso dentro in molti di noi vecchie ferite o stati di incertezza e ansie economiche, sembrava che tutto quello che credevamo poteva andar bene, si stava sfumando lasciandoci nel buio. Dicevano gli esperti di astrologia cinese che l'anno del Cane portava crisi economiche a livello globale ma sembra che tutto si sta verificando con più forza in questi tempi.

Il clima andava su e giù e molti sono caduti al letto con l'influenza, e come sempre nel cambio di stagione tutti credono che queste problematiche sono dovute agli sbalzi di temperature, anch'io pensavo la stessa cosa!, finchè la settimana scorsa ho capito che le ondate fotoniche erano troppo forti da i primi di Ottobre e che come dicevano gli astrologi questi mesi prima di Novembre sarebbero stati molto pesanti, ma non credevo così difficili per il fisico. Quando ho chiesto su FB se qualcuno si stava male? la settimana scorsa, le risposte sono state tante, non solo in questa parte del continente, alcuni rispondevano con le solite "frasi di calendario: tutto passa", ma io sapevo che nulla era così semplice e banale, perché è vero che il pensiero positivo aiuta ma quando bisogna guardare dentro bisogna essere onesti e cercare anche nelle ombre, importanti informazioni per la nostra evoluzione. Perché solo riconoscendo i propri limiti e fragilità iniziamo il vero processo di accettazione e liberazione.

Adesso ho ricevuto la conferma dall'altra parte del mondo, quindi nulla a che vedere con gli sbalzi di temperatura in Italia (magari il sistema immunitario è stato seriamente compromesso ma non solo per il clima), tutto quello che abbiamo vissuto dopo l'equinozio sono SINTOMI DELL'ASCENSIONE: raffreddori, mal di testa, problemi respiratori, tacchicardia, mal di pancia, disenteria, nausea, forti dolori svegliati all'improvviso come i crampi mestruali, forti sbalzi di temperatura interna che hanno portato eruzioni cutanee come allergie, herpes e altri problemi alla pelle, l'appetito aumentava o mancava in alcune giornate, senza parlare dei forti stati nervosi, irritabilità, rabbia e perdita di controllo. Secondo me una grande percentuale dell'umanità abbiamo vissuto nelle ombre per oltre 15 giorni e magari ancora in questi giorni.

A cosa è servito tutto ciò?

Come dicono alcuni ricercatori spirituali, abbiamo liberato in questi ultimi tempi dai corpi fisici, mentali, emotivi e ancora di più "la vecchia Terra", cioè il VECCHIO PARADIGMA PATRIARCALE (ne parlerò Domenica prossima nei corsi avanzati per operatori olistici ad Ariccia), sebbene la dea o l'integrazione con il femminile in ognuno di noi richiede ancora molto tempo, in questa fase planetaria la cosa migliore che possiamo fare è LIBERARE ENERGIA stagnata anche se non capiamo come o perché.

Come mi chiedono in tanti?

Questa è la ricerca che ognuno di noi deve fare a livello personale perché gli strumenti sono tanti ma il segreto è la disciplina come l'ho detto tante volte agli amici della Palestra per l'Anima che vengono ai seminari, non possiamo più usare i vecchi metodi dove la mente razionale gestiva tutto, perciò non serve più tuffarsi nel mondo dei libri o dei corsi per riempirsi di teoria, questo porterà solo SATURAZIONE MENTALE. L'unico modo al mio avviso è la sperimentazione, provare a sentire dentro, senza pensare a come?, bensi, COSA SUCCEDE DENTRO DI ME QUANDO FACCIO ... esercizio fisico, quando ricevo un trattamento Shiatsu, agopuntura, con cristalli, con olii, con il suono, ecc.

COSA SUCCEDE QUANDO partecipò agli incontri di gruppo cantando, ballando, ridendo, facendo yoga, meditando?.

CHE TIPO DI PERSONE MI FANNO SENTIRE BENE?, QUANDO MI SENTO PIENO? cosa mi produce eccitazione, felicità, gioia?.

Cosa invece mi fa stare male?.

Naturalmente qui non possiamo parlare di tempo e molto meno pensando ai mesi del calendario Gregoriano, magari alle fasi Lunari, perché è lo stato giusto di simbiosi con il cosmo e tutti i movimenti del macrocosmo insieme alla Terra. Non possiamo dire che tutto è finito, anzi oggi vedevo molta confusione per strada e anche io sentivo di aver bisogno di tanta concentrazione per guidare bene. In meditazione mi basta solo chiudere gli occhi per sentire la forza vibratoria entrare nel cervello e sicuramente il silenzio è quello che preferisco in questi tempi. Ma quando parlo di sintomi e sensazioni nel corpo può essere ancora più pesante per noi esseri ALTAMENTE SENSIBILI come dice la psicología moderna e potrebbe essere la spiegazione del perché tanti bambini e adolescenti presentano nausea o altri sintomi psicosomatici ancora più forti in questi tempi.

Mentre scrivevo questo articolo riflettevo sul forte mal di testa che ho avuto ieri e come si è calmato con un'aspirina però poi di notte e anche stamattina voleva risvegliarsi, giusto dopo un bel scarico emotivo tutto è cominciato a tornare alla normalità senza aspirina. Si dice che in questo momento molti di noi viviamo emozioni di tristezza, rabbia, paura, insicurezza, ecc. ma che non ci appartengono, sono l'influsso del collettivo che entra quando siamo in contatto con persone "molto dense" magari anche dentro casa. La rete o corpo energetico della Terra quello negativo carico da tutta la negatività delle persone tridimensionali può toccarci quando meno lo aspettiamo, scegli da che parte vuoi stare: dalla PAURA/RABBIA o dall'AMORE, e comincia ad agire per te, non aspettare che gli altri facciano qualcosa, COMINCIA DA TE!.

Ti invito a scaricare emozioni diariamente (anche una sana litigata dicendo quello che si pensa o si sente, en anche con qualche lacrimuccia fa bene) trova i metodi o tecniche giuste per te, ma non lasciare che il nodo emotivo si nasconda dentro, facendo finta che tutto va bene e sotto controllo!.

Auguri ....

#Ottobre2018

20 visualizzazioni

Disegno Arch. Monica H. Villa Bernal 2020